Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

agosto 20, 2018 0 Di footballmanager2019

Il 2 Novembre è ancora lontano ma non possiamo non aumentare l’hype proponendovi le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019, capitolo che prenderà il posto del 2018.

Vi ricordo intanto che è disponibile un update per il calciomercato estivo di Football Manager 2018, così da poter giocare fino a Novembre con il database aggiornatissimo!

Bando alle ciance, oggi vi proponiamo ben 7 squadre con le quali noi vorremmo da subito iniziare una carriera in Football Manager 2019. Magari con un commento ci dite le vostre.

1. Sunderland

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Squadra che merita sicuramente una rivalsa dopo gli ultimi anni disastrosi. Se l’anno scorso la sfida più interessante poteva essere quella della favola del Leeds, quest’anno vi proponiamo tra le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019, i Black Cats sono pronti a risalire la china dalla League One (terza divisione inglese).

Non saranno ammessi errori, il Sunderland deve risalire e presto!

2. Real Betis

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Se dall’altra sponda della rivalità (il Siviglia) si sono ben presentati lo scorso anno arrivando ai quarti di finale della Champions, i cugini del Betis quest’anno non possono sfigurare.

A parte i derby cittadini, la Liga non sarà da trascurare ed i nuovi acquisti Carvalho e Canales promettono una stagione scintillante. Obiettivo? Tra le prime quattro squadre. Impresa impossibile?

3. Monaco 1860

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Ormai alla deriva (terza divisione) eppure con uno dei seguiti più importanti come tifoseria. Il Monaco 1860 ha una storia alle spalle di tutto rispetto e come per il Sunderland questa è un’interessantissima sfida.

Nel 2001 qualificati in Champions ed ora i tifosi si meritano senz’altro un ritorno in Bundesliga, quanto prima.

4. Club Brugge

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Probabilmente con i giovani che si ritrovano potrebbero tranquillamente combattere per un posto meritato in Champions League. Eppure tra le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019 c’è proprio questo club belga che ogni anno – ahimè – cede i suoi gioielli nella più fortunata Premier League.

Magari coltivare bene i propri giovani e cercare di trattenerli almeno un paio di anni, senza cedere alle lusinghe di avventurosi sceicchi, potrebbe essere una sfida interessante. No?

5. Wolves / Fulham

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Mettiamo questi due club sullo stesso fascino di sfida a Football Manager 2019. Entrambi i team hanno voglia di vincere, soldi e giocatori fenomenali da far esplodere. Bisognerà senz’altro resistere alle lusinghe per i gioielli che avete in rosa, una buona tattica di base si può puntare ad un posto in Europa.

Sicuramente una delle 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019.

6. Saint Etienne

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Il campionato francese potrebbe rivelarsi noioso effettivamente: PSG parte almeno con 20 punti di vantaggio, il Monaco è una squadra divertente da prendere al comando, il Marsiglia gode di una rosa molto interessante ma il Saint Etienne ha titoli, giocatori e fame da vendere.

Potrebbe essere interessante puntare sin da subito ad un posto in Champions League e dall’anno successivo provare a strappare il titolo agli sceicchi. Con i vari M’Vila, Debuchy e Subotic e la stella nascente Diousse potreste fare bene sin da subito.

7. Cagliari

Le 7 sfide più avvincenti per Football Manager 2019

Infine inseriamo una squadra italiana di tutto rispetto che gode di una fama incredibile, parliamo del Cagliari squadra sarda con la splendida cornice dello stadio Sant’Elia.

Essere al comando sin da subito del Cagliari potrebbe rivelarsi una buona scelta e puntare ad una salvezza tranquilla per poi puntare ad una qualificazione in Europa League. D’altronde se un giocatore esperto come Srna abbia scelto proprio il Cagliari come destinazione, un motivo ci sarà?